Da Cantagallo al Rifugio Le Cave – Gli itinerari di Buon Sapere


Iniziamo a proporvi alcuni itinerari che è possibile percorrere con i bambini, per abituarli non solo a camminare, ma anche per poter ammirare le bellezze della nostra natura. Il primo itinerario inizia nella Riserva Naturale di Acquerino, presso Cantagallo (Prato).

Da Cantagallo al Rifugio Le Cave

Partenza

da Cantagallo (PO) (450 mt slm)

Arrivo

Rifugio Le Cave – 800 mt slm

DURATA

50-60 minuti circa all’andata (per il sentiero 36A).

DIFFICOLTà

Bassa. Adatto a bambini dai 5 anni. Il sentiero non è adatto ad essere percorso con il passeggino.

 

Dal cartello di ingresso del paese di Cantagallo (PO), sulla sinistra è presente una strada sterrata che conduce ad un parcheggio. Lasciate lì la vettura e da lì si diramano una serie di sentieri.

Imboccate il sentiero 36A in direzione Cave. Il sentiero è piuttosto ripido, ma offre la possibilità ai bambini di esplorare i bellissimi boschi del Parco Naturale dell’Acquerino, tra castagni e bellissimi alberi di faggio.

Lungo il percorso è possibile ammirare le tante specie di piante, fiori presenti e potersi soffermare con i bambini a leggere i diversi pannelli didattici dislocati lungo il sentiero. Questo darà loro modo di fare una piccola pausa e apprendere informazioni interessanti sulla flora e la fauna presenti.

 

Prendetevi il tempo necessario per poter ammirare la bellezza della natura e dei frutti, anche velenosi, ma altrettanto belli, che questo ambiente è in grado di offrire nelle varie stagioni. Il sentiero è infatti percorribile da marzo a novembre e in ogni stagione è in grado di offrire colori, profumi e frutti che vale la pena di scoprire.

 

 

Dopo aver percorso quasi tutto il sentiero nel bosco, si raggiunge il Rifugio Le Cave.

Il Rifugio è stato recentemente ristrutturato e quindi è, a nostro giudizio, una struttura accogliente per i camminatori che vorranno pranzare all’interno del locale, oppure per coloro che vorranno semplicemente stare nei dintorni per un pic nic un po’ spartano.

 

 

Questo itinerario è un’ottima meta per le famiglie con bambini che decidono di trascorrere una giornata all’aria aperta, dimenticando i ritmi frenetici che si è costretti ad affrontare nel quotidiano.

 

Per il rientro potete optare per riprendere lo stesso sentiero percorso all’andata (36A), oppure preferire una via meno ripida, ma più lunga, anche per cambiare itinerario ed apprezzare altri scorci del bellissimo parco naturale in cui è ospitato il Rifugio. Il sentiero che potete imboccare è il n. 36 e dalla segnaletica presente, è possibile rientrare al parcheggio in poco meno di 1 ora e 30 minuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *