Ricetta – Dall’orto al vasetto. Un pesto speciale


Ve lo ricordate il nostro piccolo agricoltore? E’ trascorso qualche mese da quando abbiamo piantato i semi e pazientemente abbiamo dato il tempo alle nostre piantine di crescere belle, forti e rigogliose. Adesso è il tempo di raccoglierne i frutti…o meglio, le foglie!

vaso di basilico

E ora mamma cosa ci facciamo con queste foglie?

Per prima cosa ne annusiamo il profumo. Bambino che annusa foglia di basilicoIl suo odore e questi momenti passati assieme, chissà se finiranno nel cassetto dei tuoi ricordi. Poi prepariamo tutti gli ingredienti che ci servono e poi uno ad uno li utilizzeremo per preparare la nostra salsa:

– basilico;

– olio extra vergine di oliva;

– parmigiano grattugiato;

– pinoli;

– uno spicchio d’aglio a cui andrà tolta la parte centrale detta anima;

– sale q.b.;

– una macinata di pepe.

Sai cosa riusciamo a fare con tutte queste foglie?

La salsa che ti piace tanto e che piace a molti bambini (anche ai grandi a dire il vero): il pesto!

 

Facciamolo insieme! Sarà sicuramente un pesto speciale

Mettiamo subito le mani avanti. Quello che abbiamo preparato, non è il pesto come un genovese doc comanda. Non è la ricetta ufficiale del pesto alla genovese, così come i genovesi da tradizione fanno con il mortaio. Noi il mortaio lo abbiamo ma date le dimensioni, che potete apprezzare nelle foto, può andare bene per preparare una pasta al pesto per uno gnomo di bassa statura. Ebbene sì..abbiamo osato usare il frullatore, che i genovesi non se ne abbiano a male.

Fare il pesto con il frullatore, si sa è cosa facile, ma a noi piacciono le cose semplici, soprattutto se a farle sono i nostri bambini.

Passo 1

Mondate le foglie del basilico, togliendo i gambetti più duri e le foglie rovinate. Le abbiamo poi lavate ed asciugate su un canovaccio pulito.

  Passo 2

Prendete  un mixer, e unite ad uno spicchio d’aglio, un po’ di foglie di basilico, pinoli e un filo d’olio, per aiutare le lame a tritare meglio.

(Attenzione che i bimbi non si taglino con le lame del mixer.  Supervisionate attentamente, specie se i bimbi non hanno ancora una buona manualità)

Passo 3

Chiudete il mixer ed iniziate a frullare.

[Per essere più precisi, il mio bimbo ha chiuso il mixer e poi ha premuto il pulsante. (Mamma, faccio tutto da solo!).]

Potete decidere se fare una salsa più grossolana oppure più fine, noi abbiamo optato per sminuzzare molto bene le foglie, anche perchè qualcuno si stava divertendo molto ad usare il mixer, provando tutte le velocità possibili!

 Passo 4

Togliete la salsa dal mixer con una spatolina e mettetela in un contenitore sufficientemente capiente per poterla poi completare con olio extra vergine di oliva, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e pepe. Dategli la consistenza desiderata e soprattutto assaggiate! Attenzione a non distrarvi nella fase dell’assaggio, i vostri figli potrebbero ripulirvi la ciotola!

preparazione del pesto

Ed ecco il nostro pesto speciale!

Ecco qui il nostro pesto. Dato il nostro abbondante raccolto di basilico, ne abbiamo preparato una discreta quantità.

Ovviamente ne abbiamo tenuto un po’ da parte per condire un buon piatto di pasta e il resto è finito nei vasetti. Potete congelarli così avrete del buon pesto sempre a disposizione!

 

Inviateci le vostre ricette

Avete un ricordo speciale legata ad un particolare piatto? Desiderate raccontarci dei vostri esperimenti in cucina con i bimbi?

Inviateci la vostra ricetta raccontata al nostro indirizzo di posta elettronica: info@buonsapere.it. La nostra redazione si metterà in contatto con voi!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *